06 992 680 52

Naturasil wart Naturasil Immune Renew Delibery Banner

Condilomi.com: prodotti efficaci e informazioni utili per combattere i condilomi

Benvenuti su condilomi.com. Questo sito è stato creato per aiutare tutte quelle persone che soffrono di questa fastidiosa patologia e che vogliono combatterla in modo naturale. Può sembrare strano, ma in alcuni casi le soluzioni naturali risultano essere la scelta migliore perchè sono semplici, efficaci, delicate sulla pelle e soprattutto discrete.

Su condilomi.com noi proponiamo 3 tra i più celebri prodotti naturali utili per alleviare i sintomi dei condilomi. Questi prodotti sono famosi per via della loro efficacia e degli incredibili feedback positivi ricevuti dai clienti. Hanno tutti peculiarità differenti, diventando così adatti per ogni tipo di problematica, dalla prevenzione al trattamento diretto.

Naturasil Warts –
naturasil warts

Lozione ad applicazione locale aggressiva sulle verruche, delicata sulla pelle:
- Efficace per verruche e condilomi
- Secca e fa staccare verruche e condilomi
- Effetto mirato

Naturasil Immune
naturasil immune renew

Integratore per il potenziamento del sistema immunitario:
- Aiuta a prevenire verruche e condilomi
- Migliora la salute
- Rinforza le difese dell'organismo


Cosa sono i condilomi e come si presentano

Curare i condilomi non è solo questione di scegliere il prodotto più adatto, ma anche di conoscere al meglio il tipo di patologia che ha colpito il proprio corpo. Informarsi è quindi il primo passo per risolvere i propri problemi

I condilomi si presentano come delle escrescenze carnose che possono comparire in molte parti del corpo. Da un punto di vista medico, i condilomi sono delle verruche provocate da alcune sottospecie di papilloma virus (HPV), un virus che è spesso causa scatenante di diversi tipi di patologie, la maggior parte a decorso benigno. Tra queste si ricordano le verruche cutanee, le verruche plantari, i papillomi laringei, le neoplasie cervicali. Il loro decorso è, il più delle volte, positivo. Le incidenze della loro manifestazione variano secondo l’età dei pazienti e della popolazione. In molti casi tendono a scomparire spontaneamente, senza seguire una determinata terapia, in altri invece risulta necessario ricorrere ad un trattamento specifico atto a contrastarli.

I condilomi sono anche conosciuti con altri nominativi, tra i quali: creste di gallo, verruche genitali, porri venerei e papillomi ano-genitali. Secondo il genotipo a cui appartengono, i condilomi possono manifestarsi sia sulla cute che sulle mucose. In medicina si differenziano diverse tipologie di condilomi, tra cui: i condilomi acuminati, i condilomi floridi ed i condilomi piatti.

Sintomi

I condilomi si presentano come delle escrescenze di colore bianco/giallastro o dello stesso colore della pelle. La loro grandezza può essere valutata come quella di una punta di spillo, che tende a crescere se trascurata e non curata. Possono presentarsi sia isolati che a grappoli, sia piatti che sollevati.

Per ciò che riguarda i condilomi genitali, che colpiscono indifferentemente sia gli uomini che le donne, essi presentano una incubazione che va da 1 a 6 mesi, anche se in alcuni casi sono stati riscontrati periodi d’incubazione più lunghi rispetto a quelli canonici. Nella donna si ha modo di osservali nella zona vaginale, nell’ano e sul collo dell’utero. Negli uomini invece, i condilomi tendono a comparire generalmente nella zona del pene, dello scroto, del glande, dell’inguine e delle cosce.

In alcuni casi i condilomi si manifestano anche nel cavo orale. In quest’ultimo caso si presentano sotto tre forme: squamose, verruca vulgaris, e condiloma acuminato. Questi si trasmettono generalmente attraverso i rapporti orali non protetti, anche se sono stati riscontrati casi in cui la trasmissione è stata possibile anche tramite il semplice contatto con oggetti infetti. Anche in questo caso la prevenzione è la miglior arma per proteggersi dai condilomi. L’uso del preservativo diviene quindi indispensabile.

Generalmente i condilomi non provocano dolore. Esistono comunque dei casi in cui i condilomi possono provocare fastidio o anche un prurito molto intenso.

Come comportarsi

Una volta scoperto il problema, per prima cosa, è opportuno avvisare il partner o i partner con cui si ha avuto rapporti non protetti, nei tre mesi precedenti. E’ necessario astenersi dai rapporti sessuali fino alla fine della terapia, in modo da evitare nuove infezioni. E’ stato appurato che l’infezione si trasmette più facilmente quando i condilomi si sono appena manifestati o quando essi sono visibili. In questi casi si consiglia di utilizzare il preservativo. Quando poi si subisce una asportazione chirurgica di un condiloma, si consiglia sempre l’uso del preservativo per almeno 2-3 mesi, a scopo precauzionale.

Ricorrere a un sistema naturale, come quelli da noi proposti, è sempre una buona idea nel combattere i condilomi e le verruche, in quanto non presentano controindicazioni e aiutano a contrastare il propagarsi dei sintomi. Nel caso in cui la manifestazione dei condilomi sia troppo estesa per essere curata solamente con sistemi omeopatici, sarà comunque possibile ottenere sollievo e ostacolarne lo sviluppo nell'attesa di sottoporsi a un intervento.

Devi essere maggiorenne per visitare questo sito. Questi prodotti non sono intesi per diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia. Clicca qui per consultare il disclaimer completo.